Anche le supermamme piangono

di

Anche le supermamme piangono

Ebbene si, anche le madri piangono, sebbene in molte occasioni piangono in segreto in modo che i loro figli non vedano quella parte “più debole”. Ma ricordiamoci mamme, che piangere non è per i deboli, è per i coraggiosi. Abbiamo tutte delle giornate che mettono a dura prova la nostra pazienza e la nostra umanità. Il pianto purifica l’anima e il cuore e spesso la stanchezza è la causa del pianto di molte di noi donne e madri.

La priorità di una madre sono i suoi figli, questo è ovvio, ma anche una madre ha bisogno di tempo per se stessa, per prendersi cura di se, per riposare, per poter avere il tempo e fare le cose che le piacciono, senza che nessuno glielo faccia notare. Se vuoi prenderti cura dei tuoi figli correttamente, è anche molto importante che tu impari a prenderti cura di te stessa, quindi se hai la possibilità, anche se ti preme farlo, devi chiedere aiuto, che sia ad una amica, al compagno o ad un parente.

Piangere dall’esaurimento è possibile

Non è facile affrontare la maternità soprattutto quando insorgono dei “problemi” se così possono essere definiti. Una febbre improvvisa che debilita le ore di sonno di mamma e bambino, problemi sul lavoro, o semplicemente problemi della vita quotidiana. Non essere sorpresa se piangi di stanchezza, hai il diritto di farlo, anche se a seguito ti senti in colpa pensando a tutte le persone del mondo che hanno davvero ragioni più serie per piangere della tua stanchezza. Ma la tua vita è tua e le tue lacrime ti aiuteranno a sentirti meglio, indipendentemente dalle circostanze che stai vivendo. 

Lo stress nella maternità è una costante minaccia al tuo umore in quanto ti può portare al limite della pazienza. Quindi è importante mettere dei freni e liberare le emozioni e i pensieri che ti fanno sentire giù.  Scrivi ciò che ti preoccupa o ti fa stare male, cerca soluzioni e piangi tutto ciò che devi piangere.

Sii consapevole del fatto che non esiste una madre o un padre perfetto e che solo essendo una mamma o un papà e dando la priorità ai tuoi figli sei già una “super mamma” o un “super papà”. L’importante è che i tuoi figli sappiano che sei al loro fianco, che tu sei il loro sostegno, che anche se hai poco tempo, quello che offri è un tempo di qualità..

I tuoi figli hanno bisogno di una mamma felice

I tuoi figli hanno bisogno di te felice e tu lo sai. Sai che la felicità è molto importante per tenere insieme una famiglia, ma la felicità non è un obiettivo, è un percorso che si costruisce pian piano, a volte tralasciando le cose superflue come le faccende domestiche, non importa se per un giorno hai una montagna di piatti nel lavabo o il cestino del bucato pieno, piuttosto cerca quel attimo di felicità seduta sul divano con la tua famiglia.

Non nasconderti per piangere

Non devi nasconderti per piangere, è importante che i tuoi figli sappiano che piangere fa bene e che può persino renderci più forti. Il pianto ci dice che c’è qualcosa che dobbiamo cambiare per sentirci meglio e che la nostra forza cresce. I tuoi figli impareranno che se hanno bisogno di piangere, non devono reprimere quelle emozioni quando le sentono. Quando ti chiedo perché piangi, digli la verità: “A volte tutti abbiamo bisogno di piangere in modo che in seguito possiamo essere più forti”.

Grazie per la lettura continuate a seguirci.

 

Di